sabato 31 gennaio 2015

Letteratura & Musica



Letteratura e Musica sono due arti che sono sempre andate d'accordo, possiamo dire che si sono sempre reciprocamente influenzate.
A volte è stata la letteratura ad influenzare la musica, altre volte romanzi hanno preso in prestito titolo e suggestioni da pezzi musicali.

- "America Psycho" dei Misfits ed il romanzo di Ellis

Non ho letto conferme ufficiali, ma considerando che il brano dei Misfits è del 97, è dunque lecito pensare che si siano ispirati al romanzo horror/satira di Bret Easton Ellis: American Psycho (del 1991).





- "Midian" dei Cradle Of Filth ed il romanzo "Cabal" di Barker.

Qua invece l'influenza è chiara ed attestata: i Cradle hanno dedicato un album intero ad uno dei romanzi più famosi di Clive Barker, Cabal.




- "Glamodrama" dei Verdena e "Glamorama" di Ellis.

Di nuovo Ellis, questa volta non è stato omaggiato il famoso American Psycho, ma Glamorama.
Nel testo della canzone non sono presenti riferimenti al romanzo, ma il titolo è ovviamente la storpiatura del opera di Ellis.




- "Atrocity Exhibition" dei Joy Division e "La mostra delle atrocità" di J.G.Ballard.

Se ho letto e conosco Ballard lo devo grazie ad Ian Curtis & company che, con questo brano, omaggiano l'opera sperimentale dello scrittore inglese.






"Meno di zero" di Bret Easton Ellis e "Less Than Zero di Elvis Costello.

Come visto prima, Ellis è stato parecchio omaggiato.
Ogni tanto, però, l'ha fatto anche lui. Spesso si scopre leggendo i suoi romanzi, dove il citazionismo di certo non manca.
Ecco un esempio eclatante, il primo romanzo dello scrittore americano ha lo stesso titolo di una canzone di Elvis Costello.



- "The call of Ktulu" dei Metallica e "Il richiamo di Cthulhu" di Lovecraft.

Ci mettono una K, semplificano il nome, ma l'omaggio è chiarissimo: i Metallica compongono uno splendido brano strumentale, che è anche un omaggio ad uno dei più grandi scrittori horror di sempre.




- "For whom the bell tolls" dei Metallica e "Per chi suona la campana" di Hemingway.

E dire che dall'aspetto non gli daresti mai delle persone colte, eppure... dopo aver omaggiato Lovecraft, i quattro omaggiano un altro grande della letteratura americana: Ernest Hemingway.
Sempre nello stesso album, fra l'altro.





- "Arrivederci amore ciao" di Massimo Carlotto e "Insieme a te non ci sto più" di Caterina Caselli.

Arriviamo anche alla nostra penisola.
Carlotto intitola uno dei suoi romanzi più famosi, "Arrivederci amore ciao", omaggiando alcuni versi di "Insieme a te non ci sto più" di Caterina Caselli.
La canzone della Caselli farà parte anche del film ispirato al romanzo in questione, insieme alla versione più moderna di Battiato.




- "Almost Blue" di Carlo Lucarelli ed "Almost Blue" di Chet Baker.

Lucarelli intitola quello che è il suo romanzo migliore, come una canzone di Chet Baker.
E bisogna dire che non è solo il titolo ad essere omaggiato, l'atmosfera del romanzo prende molto da questo pezzo jazz.




-  "Sister" dei Sonic Youth e Philip K. Dick.

Non solo ad un romanzo, i Sonic Youth dedicano questo intero album a tutto il lavoro del celebre autore di fantascienza americano.




- "Murders in the Rue Morgue" degli Iron Maiden e "I delitti della Rue Morgue" di Edgar Allan Poe.

Beh, penso che non ci sia bisogno di spiegare che autore e quale racconto abbiano voluto omaggiare i Maiden in questa occasione, spero proprio....




- "Rime of the Ancient Mariner" degli Iron Maiden e "La ballata del vecchio marinario" di Coleridge.

Sempre i Maiden, sempre un classico. 
"La ballata del vecchio marinaio" di Coleridge parla di un marinaio che viene colpito da una maledizione, perché ha ammazzato un albatro.
Il testo della canzone riprende, abbastanza fedelmente, il testo del poema.




 -  "Are 'Friends' Electric?" di Gary Numan & The Tubeway Army, e "Ma gli androidi sognano pecore elettriche?" di Philip K. Dick.

Torna ad essere omaggiato Dick, questa volta però un romanzo specifico: "Ma gli androidi sognano pecore elettriche?"
C'è da dire che Numan ripropone bene le atmosfere che si trovano nel romanzo di Dick.



Concludo qua, ovviamente ci sono altre mille citazioni, omaggi ed influenze fra questi due mondi.
Non li ho messi semplicemente perché non potrei elencarli tutti.

By Ivan
From Hell

Nessun commento:

Posta un commento